Pieghe tra le pagine

A tu per tu con la paura

Da qualche parte nel profondo

Trasformare l’esperienza in visione

Rumi

L’abisso felice

Lontananze

Senti che per te non è ancora finita

Passi liberamente scelti da “Il silenzio è cosa viva” di Chandra Livia Candiani:

La stanza vuota

Cosa cercano i cani?

Maestra, il verbo restare è all’infinito?

Il gesto

Repiro presenza

La stanza vuota

Imparare a tremare

La poesia e la paura

Del corpo, della paura e della diffusa fiducia nel percorso

Mi accorgo

 

Passi liberamente scelti da “Attraversare i muri” di Marina Abramovic

Cosa è successo? E’ successa l’arte

Our love

Attraversare i muri

 

Passi liberamente scelti da “Ovunque tu vada ci sei già” e altri testi di Jon Kabat Zin

Come se la nostra vita dipendesse da questo

Liberazione

Bivacchi

 

lettere dalla pandemia

Scritti personali dal tempo della pandemia in risonanza alle lettere di Etty Hillesum

Filo spinato

Depòrtati a casa

Amori in quarantena

Lasciarsi cadere

Radicarci

Il terapeuta e lo schermo come mascherina

Lasciare il campo cantando

A ritroso

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...